STEFANO FANARA WEBSITE  

 

Stefano Fanara

FOTOSITO3
home biografia opere mostre cataloghi articoli video foto links curriculum_vitae info@stefanofanara.it

BIOGRAFIA  

 

>  
   


Stefano Fanara nasce a Favara in provincia di Agrigento l’11 Febbraio  del 1963.
Si accosta sin da piccolo all’arte, inizia con la pittura, prima a tempera, poi con gli acrilici, china, olio, acquerello, fino alle sperimentazioni in età adulta di materiali industriali e naturali come il catrame,le resine, le sabbie e le terre.
Le tecniche seguite dall’artista sono diverse, così come le numerose guide di maestri delle più svariate esperienze artistiche e culturali.
In Sicilia Fanara frequenta personalità che operano nel campo dell’arte della regione ed entra in stretta amicizia con alcuni di loro.
Nel 1989 si trasferisce a Modena dove inizia la carriera d’insegnante elementare.
Portato a sperimentare e ad apprendere tecniche nuove nel campo della pittura e della fotografia, inizia ad interessarsi di danza, meditazione zen, teatro e cinema. Questa ricerca lo conduce a lavorare e a frequentare stage intensivi con note personalità in campo teatrale, pittorico e cinematografico tra cui si ricordano quelli con Cecar Brie, Alfonso Sant’Antagata, Francis Pardeilhan, Prashant, Enririque Vargas, Jane Champion, Fusako Yusaki, Alan Parker, Giuseppe Tornatore, Dario Fo.
Tra il 1997 e il 1999 realizza le produzioni pittoriche “ Meditation and Art” e “La Creazione del Segno”a cui si interessano la stampa nazionale e internazionale.
Nel 2003 produce la serie pittorica ad olio su tele di lino in grandi formati “ La Presenza della Ragione” che dopo l’inaugurazione a Bologna  approda in Germania, Belgio e Olanda.
Nel 2006 realizza oltre sessanta dipinti ad olio su tele di lino per la serie “Caos” che lo vede protagonista con esposizioni a Bologna, Parigi e a San Pietroburgo in Russia.
Nel 2010 fonda il Map 13, Movimento Artistico Proattivo con la realizzazione di nuove opere pittoriche, fotografiche in larga scala, scultoree e cinematografiche.
Stefano Fanara ha esposto in numerosi paesi e le sue opere fanno parte di importanti collezioni pubbliche e private in Italia, Olanda, Germania Spagna, Canada, Belgio, Francia, Emirati Arabi Uniti e U.S.A.
Di lui hanno scritto note personalità critiche tra cui si ricordano: Paolo Levi, Antonio Priolo, Stefano Gualdi, Luciano Lepri, Paola Naldi, Valerio Grimaldi, Marcello Riccioni, Giorgio Di Genova, Philippe Daverio,Valerio Dehò.
Stefano Fanara vive e lavora a Bologna, è laureato in Pedagogia con indirizzo letterario filosofico e specializzato in Pedagogia Speciale per l’insegnamento ai bambini disabili. 


>  

BIOGRAFIA